Alcune start up che i web designer dovrebbero avere come riferimento

Francesco PC Academy di - 2 gennaio 2017 in News Tecnologiche

Il futuro del web è sempre più dinamico e imprevedibile, se sei all’inizio o già sei un web designer, puoi stare sereno che con la volontà di tenersi aggiornati e un po’ di ingegno sarà difficile rimanere senza lavoro…

Le nuove tecnologie come il riconoscimento facciale, l’apprendimento automatico, i comandi vocali, stanno per ampliare le funzionalità del web e saranno protagoniste dei prossimi anni.

Per venire incontro a sviluppatori e web designer sono state create delle startup innovative che possono aggiungere delle incredibili potenzialità a un sito web.



Kairos

startup-riferimento

Kairos è una piattaforma di analisi del comportamento umano. In parole povere, attraverso l’uso di API e SDK, Kairos è in grado di riconoscere i movimenti del volto di un utente . In questo modo, per esempio, può vedere dove vanno i suoi occhi, vedere dove si concentra la sua attenzione e capire le sue emozioni.

Payoneer 

schermata-2017-01-02-alle-12-49-01

Questa piattaforma verrà incontro a tutti gli ecommerce che vogliono vendere in più Paesi.  Payoneer è infatti una piattaforma di pagamento che consente di trasferire fondi in modo rapido, sicuro e a basso costo, a più di 200 paesi e regioni in oltre 150 valute. Gli utenti hanno la flessibilità di scegliere come ricevere i loro fondi, tramite il metodo che meglio si adatta alle loro esigenze.

Hologram

schermata-2017-01-02-alle-12-50-21

Gli inglesi definiscono questa epoca di internet “the internet of things”, l’internet delle cose, dove per cose s’intendono i molteplici dispositivi che abbiamo e utilizziamo ogni giorno.

Hologram nasce proprio per consentire di parlare con i propri dispositivi da un’unica piattaforma. Potrai dire al tuo smartphone di scrivere un messaggio, al tuo table di creare una sessione protetta di connessione o al tuo pc di scaricare un film.

Proov

schermata-2017-01-02-alle-12-55-27

Proov è una startup che nasce dall’intento di rendere semplice la fase di test per le aziende che stanno creando nuove app, software e quant’altro.

Infatti attraverso proov un’azienda, all’interno di un cloud, può caricare le proprie nuove tecnologie e testarle in un ambiente sicuro. E’ possibile testare anche più tecnologie insieme.

Perché un web designer dovrebbe prendere come riferimento queste startup?

Il primo motivo è sicuramente motivazionale. Infatti tutte queste startup che nascono ogni mese in ogni parte del mondo, sono tutte nuove fonti di lavoro per i web designer (ma non solo). Sono tutte strutture che necessitano di un team di sviluppo web.

Se vogliamo invece andare a trovare motivi legati allo svolgimento di questa professione, startup come Kairos, consentono ai web designer di ampliare la gamma di potenzialità che un sito web offre. Ad esempio con Kairos potremmo proporre a un cliente un’innovazione totale sul proprio sito web.

Un altro motivo ancora è l’ispirazione che queste startup possono darci. Infatti le startup devono avere un unico fattore in comune imprescindibile: una buona idea. Con un una buona idea è possibile poi metterci all’opera, trovare i fondi, costruire un business plan e avviare un progetto che può cambiare la tua vita.

Share

Promozioni

Potrebbe interessarti



Francesco PC Academy
Francesco: Lavora come freelance, si occupa di Web Design & Marketing, Strategie Digitali, Blogging e docenza. Per PC Academy cura: il tutoraggio dei corsi online Scrittura Creativa e Sceneggiatura; le lezioni in aula sulla creazione del CV infografico e come Presentarsi alle Aziende in modo professionale; la redazione di molti articoli di questo portale.

Commenti