il 3D anche nella fotografia

di - 27 aprile 2011 in Altro

Negli ultimi anni immagini e filmati in 3D hanno catturato l’attenzione di molte persone. Con il passare del tempo e la tecnologia che avanza non poteva non balenare l’idea di cominciare una ricerca per applicare il mondo del 3D alla fotografia. A dire il vero, in pochi sanno che la tridimensione nelle foto era già stata sperimentata durante la seconda metà del 19° secolo con il primo apparecchio stereoscopico dotato di due obiettivi.
E’ sullo stesso principio, a distanza di anni, che ci si è basati per sviluppare nuovi apparecchi tecnologici in grado di realizzare immagini in 3D.

I primi prototipi sono usciti non molto tempo fa creati da Fujifilm. Macchine fotografiche dotate di due obiettivi che scattano due foto sincronizzate per ottenere un’unica immagine 3D. Infatti scattando due foto nello stesso momento, allo stesso soggetto ma con un’angolazione leggermente diversa (ad esempio due obiettivi posti alla stessa distanza che può avere il nostro occhio dall’altro) si ottiene la profondità di campo della scena.

Piano piano anche case come la Sony hanno messo sul mercato macchine come la NEX 3, NEX 5, in grado di fare foto e video in 3D. L’obiettivo, da due in una sola macchina, diventa uno solo dotato di due sistemi ottici.

Sorgono spontanee alcune domande:
occorrono i famosi occhiali in 3d, ormai di moda nei cinema, per vedere una foto? la risposta è no. infatti sono stati elaborati degli appositi display in grado di visualizzare immagini tridimensionali.

per coloro che amano la fotografia stampata? nessun problema nemmeno per loro,  una carta lenticolare e un apposito processo di stampa garantiranno di poter veder su carta il proprio lavoro.

Share

Promozioni

Potrebbe interessarti



Commenti