Come diventare un Videomaker

PC Academy di - 19 marzo 2020 in Corsi & Concorsi

Il videomaker è colui che riesce a dare vita ad un messaggio, ad una storia, manipolando e modificando i video.

Ma dove inizia la carriera di un videomaker?

Quali sono i software che è necessario saper utilizzare per un montaggio video efficace?

E’ necessario avere una laurea per svolgere il mestiere di videomaker?

Quali sono le reali prospettive lavorative di un videomaker?

Ti mostriamo ora i passaggi essenziali da compiere per avviare una carriera nell’ambito del montaggio video.

1° Passo: Sei un Creativo?

Prima di intraprendere questo percorso è bene che tu chieda a te stesso se sei senti di avere uno spirito creativo. Molti credono che il montatore video si limiti ad eseguire le indicazioni del regista, ma non è sempre così. Frequentemente il montatore video lavora in autonomia, particolarmente nelle realtà aziendali più piccole il videomaker è il regista di sé stesso e deve quindi essere in grado di definire la linea stilistica del proprio lavoro in maniera originale. Devi quindi sentire profondamente di essere un creativo per intraprendere questa carriera perché il montaggio video è un’arte!

2° Passo: Segui un corso di video editing

Esistono milioni di tutorial su youtube per apprendere i rudimenti del montaggio video con software più o meno complessi, ma quello che è davvero necessario è seguire un percorso formativo completo. Non è possibile creare un buon prodotto consultando video-tutorial in maniera casuale.. “al bisogno”; per approcciare correttamente questa professione è importante partire dalle basi, seguire un percorso strutturato e coerente ed avere un buon maestro.

Solo un professionista navigato può fornirti le indicazioni e le dritte necessarie a sviluppare al meglio le tue potenzialità.

Quindi abbandona i blog e i tutorial ed iscriverti ad un corso serio; può essere un corso in aula oppure un corso online, ma è fondamentale che sia un corso completo, con un programma preciso, che parta da zero e ti porti a destinazione.

Se decidi di seguire un corso online scegline uno che preveda un servizio di tutoraggio effettuato da una persona competente: avere qualcuno che ti assista è fondamentale, hai bisogno che una persona esperta segua i tuoi progressi e ti indirizzi nel tuo apprendimento.

Io ti consiglio i corsi di PC Academy, se sei a Roma puoi seguire un corso in aula, se sei in qualunque altro posto al mondo puoi seguire un corso online.

PC Academy ha ottimi insegnanti sia per i corsi in aula che per i corsi online.

3° Passo: Ottieni una Certificazione

A conclusione del corso che deciderai di seguire impegnati per ottenere un documento che attesti in maniera evidente le tue competenze.

Tra i software in questo momento più utilizzati per il montaggio video troviamo i software Adobe, Premiere ed After Effects in particolare, cerca di formarti presso un centro di formazione autorizzato Adobe. Questo ti consentirà di ottenere attestati e certificazioni prestigiosi e riconosciuti in tutto il mondo.

Chiaramente esistono altri software largamente diffusi: AVID, Final Cut, Da Vinci etc. ma iniziare dai software Adobe potrebbe essere la scelta migliore perché si tratta di software facilmente reperibili, di costo contenuto ed utilizzati sia dalle agenzie di comunicazione più piccole che dalle produzioni video di maggior calibro e quindi ti fornisce l’opportunità iniziale di inserirti in un maggior numero di contesti lavorativi.

Inizia con i software Adobe e poi, se la tua carriera prenderà piede, ti potrai sempre specializzare apprendendo l’uso anche degli altri software.

E’ importante che la certificazione sia riconosciuta in tutto il mondo perché il mestiere di videomaker ti metterà in contatto con produzioni internazionali e dovrai quindi avere un documento all’altezza delle aspettative dei tuoi committenti, Adobe mette a disposizione vari livelli di certificazione conseguibili in molti centri di test in tutta Italia.

Non ti serve una laurea per svolgere il mestiere di videomaker, ma è importante che tu possa dimostrare quanto vali.

4° Passo: Fai esperienza

Devi assolutamente fare esperienza quindi.. regala la tua arte a qualche amico e conoscente!

Verifica se nell’ambito della tua cerchia di amicizie c’è qualcuno a cui potrebbe far comodo la tua abilità e realizza opere di montaggio video anche a fronte di piccoli rimborsi spese… al limite anche gratis, non pretendere che inizialmente tutti siano disposti a pagarti il giusto per la tua attività. In questa prima fase vedi il sacrificio come un investimento: ogni errore che farai in questo momento resterà poco visibile al mondo, ma lascerà a te insegnamenti importanti che ti renderanno pronto alle sfide successive.

Con questo metodo realizzerai le tue prime opere ed avrai del materiale già pronto da mostrare ai tuoi futuri clienti affinché capiscano cosa sai fare.

5° Passo: Pubblica i tuoi lavori

Non essere timido, realizza uno showreel e pubblicalo su tutte le piattaforme video online che conosci. Il tuo showreel parlerà di te molto più del tuo curriculum! Un videomaker che si presenta inviando solo il suo CV non verrà mai preso in considerazione!

Conclusione: il mestiere di videomaker è affascinante, ti metterà in contatto con altri creativi e ti permetterà di esprimere tutta la tua personalità.

L’industria del video editing è in esplosione, il mondo ha bisogno di montatori capaci: inizia il tuo percorso da videomaker da QUI.

 

Share

Promozioni

Potrebbe interessarti



PC Academy
PC Academy inizia la propria attività nel 2004 per volontà di un team di docenti del settore I&T intenzionati a rivoluzionare il mondo della formazione professionale italiana rendendola maggiormente conforme ai più elevati standard internazionali.

Commenti