“non so che lavoro fare, non so cosa scegliere” : come chiarirsi le idee.

Francesco PC Academy di - 11 aprile 2016 in Altro, In evidenza

E’ capitato a molti, anche a me, di avere un momento ( a volte che dura anni), in cui ci si è trovati con la testa totalmente in panne, con dubbi del tipo “non so che lavoro fare, sono confuso”, oppure “mi piacerebbe fare questo ma non so se ci si guadagna” , a martellarci la testa e non farci dormire la notte.

Sono momenti sicuramente duri, ma col senno del poi si ricorderanno con il sorriso. E questo è sia un augurio sia una testimonianza :)

Quando non si sa che cosa fare della propria vita in genere ci si mette a cercare su google esperienze di chi ha avuto il nostro stesso problema, oppure ci si mette a cercare a cosa può portare una strada piuttosto che un’altra . Nulla di tutto questo è sbagliato, ma il primo passo che va fatto è dentro di noi.

confusion-clarity-spiritual-path

1. Fatevi delle domande

  • Cosa mi piace fare?
  • Cosa so fare?
  • Cosa vorrei imparare?
  • In che situazioni mi trovo bene?
  • Come immagino la mia giornata tipo?

Fatevi queste domande e appuntatevi su carta tutte le risposte.

2. Guardatevi dentro

Fermatevi un attimo e cercate di capire se dentro sapete cosa effettivamente vorreste fare ma avete dei paletti del tipo “ho paura di fallire?”, “e se poi non ce la faccio?”, “sono troppo grande”.

Perché questi sono paletti sui quali si può lavorare ma che quantomeno escluderebbe la ricerca del “cosa fare della propria vita”, perché in fondo lo sapete cosa volete fare ma avete solo paura. E non c’è nulla di male o sbagliato, anzi, l’importante è ammetterlo e lavorarci per decidere se buttarsi oppure scegliere altre vie.

3. Quali risorse avete?

Tutti abbiamo delle risorse, che siano caratteriali, che siano di competenze , che siano economiche, ma tutti le abbiamo e sono un ottimo punto di partenza.

Scrivete tutte le risorse che avete o sentite di avere e iniziate a capire se sono compatibili , per esempio, con qualcosa che avete elencato nel punto 1.

4. Agite

La miglior strada da percorrere per trovare la propria è… percorrerle tutte… Questo è sicuramente un pensiero metaforico, non è che uno debba per forza percorrere tutte le strade che gli passano per la testa, però iniziate a prenderne una. Se non vi piace capite cosa di buono ha, cosa invece non vorrete mai nella vostra vita, e cambiatela! A forza di provare, vedrete che vi si schiariranno le idee.

Prima di lasciarvi, voglio darvi alcuni spunti su cui riflettere:

 

…l’unica cosa di cui diffidare è la sfiducia

…è proprio nei momenti più difficili che possiamo tirare fuori risorse che non pensavamo neppure di avere

… qualsiasi viaggio di mille miglia, inizia con il primo passo!

Share

Promozioni

Potrebbe interessarti



Francesco PC Academy
Francesco: Lavora come freelance, si occupa di Web Design & Marketing, Strategie Digitali, Blogging e docenza. Per PC Academy cura: il tutoraggio dei corsi online Scrittura Creativa e Sceneggiatura; le lezioni in aula sulla creazione del CV infografico e come Presentarsi alle Aziende in modo professionale; la redazione di molti articoli di questo portale.

Commenti