Quali sono i contenuti migliori per il web

Francesco PC Academy di - 6 ottobre 2016 in Web Design

Nell’ultimo Workshop SEO, tenuto alla PC Academy, mi è stato chiesto quali sono i contenuti che funzionano meglio sul web. Come potrete capire dai miei articoli, i miei contenuti sono un esperimento continuo sia per trovare risposte a domande come questa, sia per affinare ogni giorno la conoscenza dei motori di ricerca.

Ho provato un po’ di tutto, articoli corti, articoli lunghi, con tante foto, poche foto etc etc, e dopo diversi anni di esperienza, mi sento dunque di affermare che:

Lunghezza

I contenuti migliori hanno una media di circa 1800 caratteri spazi inclusi .

Ovviamente dipende dalle serp di ricerca, nel senso che esistono temi (come ad esempio quelli dei palinsesti ) dove è impossibile arrivare a 1800 caratteri senza scrivere cose inutili. Di media, quando il tema consente di scrivere molte informazioni (es. recensioni di prodotti) la lunghezza migliore si aggira sui 1800/2000 caratteri.

Divisione in paragrafi

Gli articoli divisi in 4-5 paragrafi, ognuno di essi con un titolo, sono quelli che funzionano e si posizionano meglio. Sono inoltre molto favorevoli all’user experience, infatti dividendo in paragrafi un articolo è più facile per utente che sa cosa cerca trovare tutto in pochi clic. Sono tantissimi gli utenti, inoltre, che leggono prima tutti i titoli dei paragrafi e poi l’articolo intero.

Titoli che rispondono a una domande

I titoli che fanno intendere che nell’articolo si risponderà a uno dei famosi “Chi, dove, come, quando, perché” sono quelli che danno risultati migliori.

Infatti, se ci pensate, la maggior parte di noi cerca su google cose del tipo “come cucinare una carbonara”. I motori di ricerca servono a trovare risultati che la gente cerca.

Contenuti con almeno 2 Immagini

A seconda di quanto è lungo il testo è fondamentale inserire una o due immagini. Se un articolo è lungo sui 2000 caratteri, ho notato che è indispensabile mettere almeno 2 immagini con un alt che descriva esattamente il contenuto dell’immagine.

Densità di parole chiave del 7 %

Esagerare con l’inserire la parola chiave nel testo è ormai risaputo che faccia un effetto negativo al posizionamento . Diciamo che la densità di parole chiave migliore si assesta sul 7%. Per calcolare la percentuale, basta sapere quanti caratteri avete scritto, moltiplicare il risultato per il numero di volte che avete ripetuto la parola chiave e dividere il risultato per 100.

Link d’uscita

E’ indispensabile, per avere un contenuto completo, mettere dei collegamenti a link interni ed esterni al sito.

Share

Promozioni

Potrebbe interessarti



Francesco PC Academy
Francesco: Lavora come freelance, si occupa di Web Design & Marketing, Strategie Digitali, Blogging e docenza. Per PC Academy cura: il tutoraggio dei corsi online Scrittura Creativa e Sceneggiatura; le lezioni in aula sulla creazione del CV infografico e come Presentarsi alle Aziende in modo professionale; la redazione di molti articoli di questo portale.

Commenti