Un semplice modello SEO e SEM

di - 30 agosto 2012 in Web Design

 

Vai alla guida SEO e SEM

 

Proponiamo ora un modello semplificato in cui sono sintetizzate tutte le azioni SEO e SEM da intraprendere per l’avvio di una nuova campagna di posizionamento, e che illustreremo piano piano tutte nel dettaglio. Pronti a lanciarsi sul web?

Ecco uno schema di quanto si può pianificare, ed inizia con un’analisi del web:

 

 

Analisi di mercato:

Dobbiamo capire come funziona il mercato e quali competitor sono già presenti su di esso. Tecnicamente un’azienda sa già quali sono i suoi concorrenti, e quasi sempre un competitor online ha un corrispettivo fisico. Ciò che complica le cose è l’allargamento dei confini fino ai quali si può/deve guardare, con concorrenti che potenzialmente possono essere presi in considerazione in tutto il mondo.

Allora gli strumenti che dobbiamo adottare sono:

1.Individuazione dei competitor

2.Analisi delle attività e degli strumenti da questi utilizzati

3.Impostazione degli strumenti per l’analisi del web (come un account Google Analytics)

4.Web trend e segmentazione del mercato di riferimento

5.Definizione dei fattori che ci differenziano dalla concorrenza (marketing mix)
Strategia e pianificazione

E poichè un’azione SEO e SEM è lunga e complicata, specialmente se il nostro sito web è appena nato, non possiamo intraprenderla senza un minimo di pianificazione e soprattutto monitorando ogni azione intrapresa; perchè può darsi che una funzioni ed una no. E nel tempo dobbiamo sapere quale è andata bene e quale conviene non ripetere.  In più, proprio perchè i motori di ricerca evolvono, e sicuramente dovremo con il tempo adattarci a queste modifiche, dobbiamo evitare di perdere tempo inutile e far si che le nostre strategie siano elastiche e adattabili alle varie situazioni.

 

Analisi interna

Iniziamo ovviamente a costruire il nostro sito secondo quei fattori on-page che sono competenza del web designer, utilizzando quelli che più sono apprezzati dai motori di ricerca, per evitare di rimettere le mani DOPO su un progetto cambiandone la struttura, che sarebbe molto peggio.

 

Analisi esterna

Riguarda i fattori off-page e la credibilità ottenuta sul web attraverso link-building e proposta di contenuti originali e di qualità.

 

Campagna SEM

Tutte le azioni e tutti i canali che coinvolgeremo dopo il lancio del sito e del nostro marchio. In questo momento, come abbiamo già detto altrove, risulta molto importante essere presenti sui social network, e considerare campagne di Social Media Marketing (SMM) e Social Media Optimization (SMO) rappresenta sicuramente una saggia scelta.

 

Analisi e risultati

Naturalmente l’ultima parte del ciclo è altrettanto importante: dobbiamo monitorare i risultati e cercare di capire cosa funziona e cosa no. Analizzare i nostri visitatori/fan/clienti e il loro flusso di visita è non solo un modo per capire cosa eventualmente c’è da modificare, ma anche il primo passo verso quel CRM che oggi risulta molto vincente (Customer Relationship Management).

Share

Promozioni

Potrebbe interessarti



Commenti