Commenti

  • Pingback: Come diventare un grafico Freelance – GUIDA PRATICA()

  • Io ho già creato un mio logo, ma non l’ho ancora utilizzato perchè intendevo registrarlo. Credete che sia un passaggio fondamentale ai fini della riconoscibilità sul mercato?

  • Giampiero.PC Academy

    Ciao Vincenzo,
    ho avuto esperienza recentemente di “procedure” per la registrazione di un marchio. E’ un passaggio delicato e richiede professionalità competenti in materia, poichè non si tratta di un semplice deposito in qualche “magazzino”.
    A monte della registrazione si compiono operazioni ad esempio di comparazione, dove il professionista da te incaricato (generalmente un avvocato abilitato) controlla che il marchio che vuoi registrare non sia già presente, e poi puo farlo in Italia, in Europa o nel mondo.
    Inoltre devi scegliere 2 delle categorie di merci e prodotti nelle quali vuoi effettuare la registrazione (ulteriori categorie vedranno il prezzo delle pratiche aumentare).. insomma è un’operazione non proprio immediata e non proprio economica.
    In base a questo devi valutare anche in base al tipo di attività che fai, se hai appena iniziato come singolo professionista o vuoi mettere su una società che vuole espandersi e avere un forte impatto sul mercato.