Perchè passare all’HTML 5 – SEO and APP. friendly

di - 5 giugno 2012 in Web Design

Un altro motivo per cui il CSS3 dell’html5 dovrebbe diventare uno standard, è che se ne trova giovamento anche per il SEO.

Pensiamo ad un logo, ad esempio, di una grande azienda. Graficamente parlando è molto bello, magari perchè gioca sulle ombre o l’opacità insieme alla grafica globale del sito web. L’eventuale testo però, che può essere il nome stesso dell’azienda, resta invisibile ai motori di ricerca perchè tutti gli abbellimenti grafici naturalmente sono inseriti fin’ora come immagini.

Un sito fantastico ma che nessuno vede! Il CSS3 risolve questa problematica perchè attraverso il codice (come già detto per le sfumature) è possibile agire su quegli accorgimenti estetici che per essere visibili all’occhio del visitatore dovevano per forza essere invisibili ai motori di ricerca.

 

Ulteriore vantaggio è quello di poter creare animazioni relativamente sofisticate sempre rispettando i parametri SEO e del web semantico. Ora per le animazioni comunemente si pensa a Flash, con i suoi ben noti limiti (indicizzazioni, licenze, restrizioni su alcuni dispositivi per necessità dei relativi plug-in e codec per la visualizzazione).

 

Soprattutto, HTML 5 è così potente che consente la creazione di app. perfettamente compatibili con i diversi dispositivi e, ancora una volta, completamente leggibili dai motori di ricerca. Un’applicazione specifica in genere ha costi molto elevati ( i programmatori costano) e la portabilità su altre piattaforme è spesso una sfida. Inutile invece spiegare i vantaggi di un’applicazione scritta in un unico codice, leggibile da tutti e ovunque, senza fra l’altro che l’utente finale debba scaricare altri programmi per la compatibilità!

 

 

Share

Promozioni

Potrebbe interessarti



Commenti