Guadagnare realizzando Template…. che business!

Francesco PC Academy di - 14 dicembre 2016 in News, Web Design

Avete presente quei marketplace come studiopress o themeforest? Sono dei portali dove potete trovare centinaia di template che, per motivi diversi, sia web designer sia “smanettoni” acquistano per realizzare siti web in tempi rapidi e a costi ridotti.

I web designer li acquistano per abbattere il costo e i tempi di realizzazione. Fare un sito da 0 infatti richiede 10 volte il lavoro che richiede realizzare un sito partendo da un template.

Gli “smanettoni” invece li acquistano per provare a realizzare un sito in via autonoma senza chiedere l’ausilio di un professionista (che poi il 98% delle volte lo devono chiamare lo stesso perché acquistare un template non vuol dire che tutti siano in grado di sfruttarlo è un altro discorso…)

A prescindere di chi li acquista, la sostanza è che questi marketplace hanno fatturati annuali impressionanti e in continua crescita.

Come può diventare una fonte di guadagno per un libero professionista?

Due sono le vie, la prima sicuramente più remunerativa della seconda:

  1. Creando template e mettendoli in vendita sui marketplace e su un tuo sito
  2. Con le affiliazioni

Creare template e venderli

Questa è una via che sempre più programmatori e web designer scelgono per diversi motivi.

Il primo è sicuramente di natura economica, se ci pensate un template costa sui 50€ (di cui una parte va al marketplace) di cui di media voi ne intascate 25€ (a tema venduto) e i temi sono acquistabili in tutto il mondo. Se in un anno vendete un template a 300 persone avrete guadagnato da un unico template 7500€… si presuppone che se volete sia il vostro lavoro ne creerete almeno una decina l’anno, fate un po’ voi i conti…

Il secondo motivo è di stile di vita, creare siti web per dei clienti comporta non solo la creazione del sito ma anche appuntamenti, rincorsa per i pagamenti , modifiche, gestione del cliente. Mentre vendere template, prevede sì un’assistenza a chiunque ne ha bisogno tramite email, ma non creerà nessun pensiero per i pagamenti (vengono tutti prima pagati e poi scaricati) né per la gestione del cliente … Inoltre il template è un prodotto, si crea una tantum e poi si vende come si può vendere un paio di pantaloni.



Come creare dei template da vendere. 

Ogni market place fornisce dei requisiti indispensabili per mettere in vendita i template.

Sono requisiti inerenti alla programmazione, alle immagini, ai diritti, all’assistenza da fornire che potete reperire in link come questo.

Guadagnare con le affiliazioni

Mettiamo che voi avete un blog come la nostra community, nel vostro blog voi consigliate l’acquisto del template pincopallo. Attraverso il vostro blog, il template pincopallo viene acquistato da 50 persone. Per ognuno di queste 50 persone voi avrete una percentuale. Ecco qua che avete guadagnato con le affiliazioni.

Le percentuali sono del 5-7% quindi notevolmente più basse rispetto ai guadagni che ha chi vende o crea template. Però se avete blog con migliaia di visite al mese è facile che qualche bel soldino lo riuscirete a guadagnare.

Come fare a iscriversi a un programma di affiliazione è molto semplice, quasi tutti i market place consentono di iscriversi come affiliati, scegliete i template che volete consigliare, vi verrà fornito un link personalizzato che dovrete mettere sul vostro blog e che sarà la fonte di monitoraggio per capire quanti acquistano dal vostro blog.

Share

Promozioni

Potrebbe interessarti



Francesco PC Academy
Francesco: Lavora come freelance, si occupa di Web Design & Marketing, Strategie Digitali, Blogging e docenza. Per PC Academy cura: il tutoraggio dei corsi online Scrittura Creativa e Sceneggiatura; le lezioni in aula sulla creazione del CV infografico e come Presentarsi alle Aziende in modo professionale; la redazione di molti articoli di questo portale.

Commenti